Attività svolte dall’Ente Giochi nel biennio 2018-2019

///Attività svolte dall’Ente Giochi nel biennio 2018-2019

Un biennio quello 2017-2019, all’insegna del rinnovamento e delle iniziative per l’Ente Giochi de le Porte guidato dal Presidente Paolo Campioni, che ha presentato le sue dimissioni e vuole salutare e ringraziare gualdesi e portaioli tutti, facendo un bilancio delle attività svolte in questo arco di tempo.

Fondamentale é stato

il reperimento della documentazione fiscale dal 2004 al 2016 e relativo inventario dei beni mobili e immobili dell’Ente, mai stato fatto prima e che ha richiesto grande impegno da parte delle figure deputate a farlo.
Registrazione dei Marchi d’impresa dell’Ente Giochi e delle quattro Porte presso l’Ufficio Marchi e brevetti
Recupero crediti e pagamento dei debiti relativi agli anni 2012 e successivi
Rideterminazione e stipula di nuove formule assicurative al fine di garantire la sicurezza dei Giochi e della sede logistica dell’Ente
Stesura del Nuovo Statuto da parte di apposita Commissione, registrato ed approvato con verbale dal Consiglio dell’Ente in data 18/09/2018
Concessione del Patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e Turismo ai Giochi de le Porte
Particolare attenzione all’aspetto di messa in sicurezza sia del percorso di gara, grazie alle imprese che hanno gratuitamente collaborato all’allestimento secondo norme vigenti, sia dell’intera manifestazione che ha goduto della gestione sicurezza con apposita Agenzia.
Accordo con ARCI e Caritas per il coinvolgimento di immigrati nella festa, sintomo di apertura e concezione della manifestazione come occasione di integrazione.
Fondamentale l’ormai solida e decennale collaborazione con l’Azienda main sponsor della manifestazione ROCCHETTA SPA che ha investito ulteriori risorse economiche per la riuscita della festa sulla base di rapporti di reciproca stima e fiducia con il direttivo dell’Ente. A ROCCHETTA va con gratitudine riconosciuto il merito di aver contribuito in maniera decisiva alla pubblicizzazione capillare e nazionale della manifestazione de i Giochi attraverso l’operazione di marketing rivelatasi vincente dei 5.000.000 di brochure apposte nei faldoni di acqua ROCCHETTA. Sempre dall’intesa Ente e ROCCHETTA, la possibilità di aprire il corteo del sabato sera con la partecipazione della neo eletta Miss Italia sia 2017 che 2018
Interesse di nuovi sponsor alla festa, aumentati di circa il 30% e che annoverano tra gli sponsor fedeli alla festa, Birra Flea, Grifolatte ed Ms Service
Crescita della festa dal punto di vista dunque pubblicitario e SOCIAL, attraverso l’utilizzo di piattaforme on line per una migliore ed immediata conoscenza dell’evento
Nuovo format per la diretta, oltre che radiofonica, visibile in TV ma anche streaming su sito e social, grazie ad esperti videomaker e tecnici che si sono serviti di strumentazioni di ultima generazione
Apposizione di 5 maxi schermi lungo il percorso di gara ben visibili dal pubblico presente in piazza e lungo l’anello che hanno garantito una visione completa e di qualità anche alle persone sedute in gradinata

Tra gli obiettivi più significativi raggiunti dall’Ufficio di presidenza 2017-2019, di basilare importanza per la futura continuazione della manifestazione de I Giochi de le Porte, che si svolgeranno così in sicurezza e secondo norme è l’Affiliazione alla FEDERAZIONE ITALIANA TURISMO EQUESTRE E TREC – ANTE associata dal 1990 al CONI ha certificato il percorso di gara del palio di San Michele Arcangelo così come proposto dall’ente giochi de le porte.
Lo stesso giorno, 25/09/2018, la competente commissione pubblico spettacolo riunita nella sede comunale ha dato parere FAVOREVOLE allo svolgimento dell’intera manifestazione.
Questo rappresenta il compimento di un percorso ultra decennale tutto teso alla ricerca della tutela della salute e del benessere dei somari, valori importantissimi per il mondo de i Giochi. Finisce finalmente, dopo 40 anni, il tempo delle autorizzazioni temporanee e della precarietà, garantendo una base solida, certificata e indiscutibile all’essenza stessa della festa, la disputa del palio.

Gli EVENTI sono stati molti ed hanno riscosso notevole successo, visto che la presidenza Campioni ha avuto l’onore di organizzare il 40ennale de I Giochi de de Porte nell’edizione 2017.
A tal proposito vanno ricordati “Gli Stati Generali” e “La Notte Blu”, durante la quale la città ha affiancato alla già splendida Festa de I Giochi, un evento che ha richiamato a Gualdo persone da ogni dove per fargli rivivere la magia del Medioevo.
Atmosfera che si è vissuta anche nei “Convivio Epulonis”, durante i quali, ospiti illustri hanno avuto il piacere di assaporare i cibi e le atmosfere medievali nella splendida cornice della Rocca Flea, oltre che in una delle taverne scelte.
Anche eventi che avevano perso di importanza come il Somaro Day sono state migliorate ed avvalorate con attività convegnistica.
L’Ufficio di presidenza che ha operato nel biennio suddetto, ha dunque fatto ordine e dimostrato che la festa può e deve crescere seguendo una linea di collaborazione proficua e intelligente tra le varie parti.
Tutto questo è stato fatto grazie alla Regione Umbria, all’Amministrazione Comunale, al Polo Museale, alla Camera di Commercio di Perugia, a tutti gli sponsor, alla stampa e a tutti i portaioli impegnati alla riuscita della festa, unica nel suo genere ed apprezzata in tutta Italia e non solo.