Miss Italia madrina del Corteo Storico 2017

///Miss Italia madrina del Corteo Storico 2017

È stata Miss Italia 2017 Alice Rachele Arlanch ad inaugurare lo splendido corteo storico di sabato 23 Settembre, sfilando lungo l’anello del centro della città in abito d’epoca appositamente confezionato per lei dal Costumista Daniele Gelsi, anche direttore artistico del Quarantennale de I Giochi de le Porte.

Per la giovane residente nell’omonima frazione di Arlanch del Comune di Vallarsa in Provincia di Trento, questa di Gualdo Tadino, rappresenta la prima uscita pubblica, dove avrà la possibilità di mostrarsi in tutta la sua bellezza ma in una veste inconsueta, che le farà vivere un’esperienza unica nel suo genere.

Miss Italia dunque ha aperto il corteo storico indossando un costume in preziosissimo damasco di seta Rubelli color avorio che presenta le classiche linee tardogotiche di metà 400. Slanciato, luminoso ed elegante si compone di “veste di sotto” e “veste di sopra” come era in uso all’epoca.
Le maniche sono listate d’oro e passamanerie impreziosite di perle dorate, le contromaniche ad ala in seta color panna fanno sembrare la figura un uccello del paradiso, gioielli e acconciatura rifiniscono la preziosa vesta serica.
Il motivo del tessuto prodotto dall’azienda Rubelli è tratto dal dipinto di Domenico Ghirlandaio dove si ritrae la gentil donna fiorentina Giovanna Tornabuoni in giornea e maniche a finestrelle.

L’abito di Miss Italia é stato mostrato per la prima volta domani nell’arengo maggiore della città di Gualdo Tadino e lungo le vie del borgo.
Per Gualdo e per la festa de I Giochi de le Porte quest’anno patrocinata anche dal Ministero dei Beni Culturali, avere come ospite un personaggio pubblico come Miss Italia è stato un’onore ed un vanto. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza la collaborazione con Rocchetta S.p.a.

 

Foto Daniele Amoni

No comments yet.

Leave a comment

Your email address will not be published.