GIOCHI DE LE PORTE IN TUTTA ITALIA GRAZIE A ROCCHETTA

///GIOCHI DE LE PORTE IN TUTTA ITALIA GRAZIE A ROCCHETTA

 

5 MILIONI DI BROCHURE CON ACQUA ROCCHETTA MISS ITALIA MADRINA DELL’EDIZIONE 2017 DEI GIOCHI

Saranno 5 milioni le brochure de I Giochi de le Porte, la manifestazione che si svolge a Gualdo Tadino l’ultimo weekend di Settembre, ad essere distribuite, tra la fine di Agosto e l’inizio di Settembre, in tutta Italia con i fardelli di Acqua Rocchetta da 1,5l.

Questa, la prima iniziativa presentata ieri nella Sala Consiliare del Comune di Gualdo Tadino du- rante la conferenza stampa di presentazione delle iniziative che caratterizzeranno questa 40esima edizione della manifestazione de I Giochi de le Porte, frutto dell’ormai decennale collaborazione tra Ente Giochi e Rocchetta S.p.a.

Da 10 anni abbiamo sposato questa iniziativa, che ha un risvolto esterno, uno interno ed un intento lodevole e cioè costruire qualcosa di buono che implica collaborazione e coesione per tanti mesi di una comunità per realizzare una manifestazione positiva – dice l’Avv. Chiara Bigioni – Il risvolto esterno è invece, quello di far conoscere la festa a chi non è di Gualdo, facendo riscoprire l’Umbria e quindi la tradizione umbra ed i suoi borghi.

“Abbiamo cercato di contribuire alla realizzazione dell’evento sotto il profilo interno ed esterno attraverso strumenti vari: contribuendo economicamente, in particolare relativamente alla messa in sicurezza dei percorsi di gara ed anche per quanto riguarda la comunicazione, ci siamo fatti veicoli comunicativi attraverso il prodotto della nostra azienda, inserendo 5 milioni di brochure nei fardelli Rocchetta da 1,5l”, continua ancora Chiara Bigioni.

La collaborazione dell’Ente Giochi delle Porte con Rocchetta è ormai decennale e Chiara Bigioni, responsabile investimenti e sviluppo Rocchetta S.p.a., sottolinea la volontà di continuare questo lavoro in maniera sinergica e costruttiva, come lo testimoniano le iniziative che hanno trovato concretezza nella brochure della manifestazione e nella presenza di Miss Italia come madrina dell’edizione 2017 dei Giochi.

Sarà infatti, la neo eletta Miss più bella d’Italia ad aprire il corteo storico di circa mille figuranti nella sera di sabato 23 Settembre, naturalmente vestita con un abito d’epoca realizzato apposita- mente per lei dallo stilista Daniele Gelsi che è anche il direttore artistico del Quarantennale della festa.

Mettendo a disposizione i canali di comunicazione e di sponsorizzazione utilizzati dall’azienda Rocchetta, come quelli della manifestazione di Miss Italia, è stato possibile avere la partecipazione della neoeletta Miss Italia all’edizione 2017 de I Giochi de le Porte.
Sarà una delle primissime uscite pubbliche della nuova Miss Italia, che verrà eletta i primi giorni di Settembre e certamente rappresenta un valore aggiunto per la manifestazione e per la stessa Umbria.

Anche il Presidente Paolo Cambioni, il Gonfaloniere Roberto Cambiotti e il Responsabile tutela dei Marchi Giuseppe Ascani, hanno espresso gratitudine e stima nei confronti di Rocchetta, l’azienda che da 10 anni sostiene la festa de I Giochi de le Porte e quest’anno le permette di fare un salto di qualità che potrebbe significare molto non solo per la festa in sè ma per Gualdo Tadino e per l’Umbria.

“Abbiamo percorso una strada diversa rispetto a prima, quando si pensava quasi esclusivamente ai tre giorni dei Giochi – dice il Presidente Paolo Campioni che continua – Analizzandola situazione, ci siamo resi conto che uno dei principali problemi risiedeva nell’inadeguata comunicazione e di- vulgazione della festa.

Stasera raccogliamo i frutti di un lavoro pesantissimo, ringraziando Rocchetta per il sostegno che dura da dieci anni e senza il quale i Giochi non sarebbero al livello attuale.”

Il Gonfaloniere Cambiotti mette l’accento sul fatto che servono risorse economiche per fare i Gio- chi così come li conosciamo ed è dunque fondamentale l’apporto che da anni dà Rocchetta alla fe- sta. Senza questa collaborazione i Giochi de le Porte sarebbero svuotati in merito a tradizione e cul- tura, del tutto snaturati e naturalmente privi di accortezze a livello di sicurezza.

Lo stesso Sindaco Massimiliano Presciutti si è detto lusingato e felice di sapere che Gualdo Tadino e la sua festa, i Giochi de le Porte, godranno di una visibilità nazionale mai avuta prima in questi termini e sottolinea l’importanza di rendere la manifestazione conosciuta e soprattutto in linea con le norme di sicurezza vigente

.

  • Foto di Daniele Amoni

No comments yet.

Leave a comment

Your email address will not be published.