• 38esima edizione dei Giochi de le Porte

    25|26|27 settembre 2015
  • 38esima edizione dei Giochi de le Porte

    25|26|27 settembre 2015
  • 38esima edizione dei Giochi de le Porte

    25|26|27 settembre 2015
prev next

Bussolo 2015. Ecco il programma

Bussolo flyer ok lowIl Bussolo 2015 sotto il segno della novità, ma comunque facendo riferimento alla storicità della cerimonia unica in Italia. Ecco il programma particolareggiato di sabato 14 marzo:

 

 

ore 18.00, 19.00 e 20.00  - suono a distesa del campanone della Torre Civica 

- Dalle ore 20.20: la Compagnia Balestrieri Waldum muove dalla sede di Piazza Soprammuro e, sfilando per piazza Marconi, via Calai, Via Morone, piazza Garibaldi, corso Italia, raggiunge Piazza Grande.

- il Maestro di Campo dispone la compagnia in parata di fronte al palazzo comunale, in attesa dell'arrivo del Cardinale Legato

– da via della Rocca scendono il Cardinale Legato, il Luogotenente, il Notaio, il Cancelliere, il Priore di Sant'Agostino, il Cerimoniere, due balestrieri, le chiarine, quattro ceroferari, due tamburini e raggiungono il palazzo del Comune

– il Maestro di Campo fa collocare due balestrieri ai lati del portone del palazzo comunale e, ad un tocco del campanone, guida il Luogotenente, il Notaio, il Cancelliere, i balestrieri e i quattro ceroforari verso la Chiesa di San Francesco.

- raggiunta la Chiesa, il Maestro di Campo bussa alla porta che viene aperta dal Guardiano del Convento. Dispone una coppia di balestrieri ai lati della porta ed entra con gli altri per ritirare la cassetta contenente il Bussolo, che trasportano nell'altrio del palazzo del Comune.

- al suono di quattro tocchi del campanone, muovono dalle loro sedi i Priori con i quindici Consiglieri di quartiere accompagnati da un portastendardo e un tamburino. Il Priore ha in mano un cuscino sul quale esibisce la propria proposta con la sigla della Porta. Entrano tutti nel palazzo del Comune.  

- al suono di cinque tocchi del campanone, si apre il portone del palazzo del Comune. Escono il Maestro di Campo seguito dai Sedici componenti il Consiglio Segreto per trasferirsi nella chiesa di San Francesco per le formalità di rito. Sono accompagnati da due ceroferari in cistume e dai quattro portastendardi delle Porte. 

Conferenza stampa per il Bussolo

Sabato 21 febbraio alle ore 17, presso la taverna di San Benedetto, si terrà la conferenza stampa di presentazione del Bussolo del prossimo 14 marzo.
L'incontro, oltre che alla stampa, è aperto a tutti i portaioli.

NEWS DALL'ENTE
Si è svolto la scorsa settimana un incontro tra il Presidente Ponti e i priori, ai quali è stato presentato il progetto della manifestazione del Bussolo. La riunione ha approfondito anche altri aspetti che saranno ripresi nelle riunioni fissate il primo e terzo venerdì di ogni mese.
C'è stato anche un primo incontro con la Commissione tecnica riguardante l'organizzazione della fiera di maggio, in concomitanza col Palio di Primavera.

L'Ente Giochi alla Viareggio Cup

Viareggio cupIl nome di Gualdo Tadino sarà presente oggi 2 febbraio 2015 alla cerimonia di apertura della 67° edizione della Viareggio Cup. Una delegazione composta dal Sindaco Massimiliano Presciutti, dall’Assessore allo Sport Roberto Morroni, dall’atleta Fabio Scaramucci, dai figuranti dell’Ente Giochi de le Porte e dagli Sbandieratori del gruppo Città di Gualdo Tadino farà parte della cerimonia di apertura della più importante manifestazione calcistica giovanile al mondo.

Presso lo stadio dei Pini il nostro concittadino ed atleta Fabio Scaramucci porterà la bandiera del Centro Giovani Calciatori A.s.d. Viareggio, successivamente una delegazione di figuranti del magnifico corteo storico guidato dai priori aprirà la kermesse, insieme al gruppo degli sbandieratori che si esibiranno nei numeri che fanno parte del loro ricco repertorio. La cerimonia di apertura, nella quale il giocatore dell’Empoli Rugani leggerà il Giuramento, sarà trasmessa in diretta da Raisport 1 e precederà la partita di apertura del torneo Milan- Psv Eindhoven.

Gualdesità e Sussidiarietà. Sabato 17 gennaio alla Rocca Flea

Sabato 17 gennaio, dalle ore 16,00, presso la Sala della Città della la Rocca Flea, l’Ente Giochi de le Porte promuove un incontro dibattito su “Gualdesità e Sussidiarietà: valori antichi della Gualdo del passato”.

Una delle motivazioni che sta alla base dell’iniziativa va ricercata nel forte interesse a fare qualcosa per evidenziare bisogni, desideri o intenzioni in un territorio che vive da qualche anno situazioni di oggettiva difficoltà. I temi affrontati nel nostro contesto sociale appaiono poco nitidi, soprattutto quando vengono invocati nei modelli della quotidianità.
La gualdesità è l’essenza dell’essere gualdese, è quel senso di appartenenza che lega i cittadini alla loro Terra, come lo è la sussidiarietà, un concetto bene espresso nella realtà locale sotto varie forme.