• 38esima edizione dei Giochi de le Porte

    25|26|27 settembre 2015
  • 38esima edizione dei Giochi de le Porte

    25|26|27 settembre 2015
  • 38esima edizione dei Giochi de le Porte

    25|26|27 settembre 2015
prev next

Palio di Primavera: ecco i piccoli Priori e i temi dei cortei

Manca meno di un mese al Palio di Primavera, appuntamento molto sentito dal mondo portaiolo, specialmente dai più giovani che potranno cimentarsi nelle stesse prove che il prossimo Settembre vedranno protagoniste la 4 Porte che si contenderanno il Palio di San Michele Arcangelo.

Ecco i nomi dei piccoli Priori e il tema dei cortei che si potranno ammirare la sera di sabato 23 maggio.

Porta San Donato
Priore: Alessandro Scassellati. Priora: Asia Regni
Tema del corteo storico: Ben venga fortuna.

Porta San Martino
Priore: Gabriele Passeri. Priora: Alessandra Catasti
Tema del corteo storico: Gli arcani minori.

Porta San Benedetto
Priore: Andrea Monacelli. Priora: Sofia Passeri
Tema del corteo storico: La vita di campagna tra lavoro e divertimento.

Porta San Facondino
Priore: Francesco Ridolfi. Priora: Veronica Catanossi
Tema del corteo storico: I riti di primavera.

Il programma del Palio di Primavera prevede la mattina di sabato 23 maggio le prove dei frombolieri e degli arcieri in Piazza Martiri. Nel pomeriggio le prove proseguiranno con i somari che si sfideranno il giorno seguente. La sera si potrà assistere al corteo storico, all'esibizione dei piccoli sbandieratori. Per cenare saranno aperte le taverne di San Facondino e San Martino.

Domenica 24 maggio si aprirà con la Santa Messa dei portaioli nella Basilica di San Benedetto. Dopo il pranzo in taverna, alle 15.30 il via ai Giochi che si concluderanno con il rogo della Bastola da parte della Porta vincitrice, che porterà a casa il Palio.

Palio di Primavera 2015, i bandi per la realizzazioni di manifesto e Palio

L'Ente Giochi de le Porte ha indetto un Concorso Scolastico per bozzetti finalizzato alla realizzazione del Manifesto del Palio di Primavera 2015 (dedicato ai bambini delle Scuole Primarie) e del Palio che verrà assegnato alla Porta vincitrice dell'edizione che si svolgerà il 23 e 24 maggio prossimi(dedicato ai ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado).

Scarica qui i bandi del concorso

SCARICA IL BANDO DEL CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DEL MANIFESTO - SCUOLE PRIMARIE

SCARICA IL BANDO DEL CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DEL PALIO - SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO

Palio di Primavera il 23 e 24 maggio

palioprimaveraDopo la suggestiva cerimonia del Bussolo, ecco avvicinarsi il secondo appuntamento dell'anno, il Palio di Primavera, che quest'anno verrà disputato il 23 e 24 maggio. Primi attori saranno i bambini, quelli che un giorno diventeranno i protagonisti dei Giochi de le Porte di settembre.

Il programma prevede già dalla mattina di sabato 23 maggio le prove dei frombolieri e degli arcieri in piazza Martiri. Nel pomeriggio le prove proseguiranno con i somari che si sfideranno il giorno seguente. La sera sarà l'occasione per assistere al corteo storico, all'esibizione dei piccoli sbandieratori e per cenare nelle due taverne aperte per l'occasione.

La domenica mattina è prevista la Santa Messa dei portaioli in Cattedrale San Benedetto. Pranzo in taverna e alle 15.30 il via ai Giochi che si concluderanno con il rogo della Bastola (che secondo la leggenda diede fuoco alla città di Gualdo Tadino) da parte della Porta vincitrice, che porterà a casa il Palio.

Nicola Bossi, neo Gonfaloniere, è già al lavoro insieme all'Ente anche per i Giochi di settembre. E' stata nominata la squadra per il Palio 2015: il priore di San Donato, Roberto Cambiotti, assumerà il ruolo di responsabile della commissione Taverne, il priore di San Facondino, Fabio Pasquarelli, confermato alla guida della commissione Artistica, il priore di San Martino, Stefano Tittarelli, confermato alla guida della commissione tecnica. "Il primo grande obiettivo - ha dichiarato Nicola Bossi - è quello di realizzare la nuova convenzione Comune-Ente-Porte per le taverne per inserirle sempre di più a supporto dell'economia e della cultura cittadina. L'idea è quella di farle gestire direttamente alle Porte dall'ottobre prossimo. Il primo banco di prova dell'organizzazione è quello del Palio di Primavera: come sempre saranno coinvolte le scuole, le famiglie e si cercherà di conquistare anche quote del mercato turistico regionale e non solo per una corsa che si annuncia fin da ora spettacolare. Saranno due le Taverne aperte per i due giorni del 23-24 maggio: quella di San facondino (in collaborazione con San Donato) e quella di San Martino (in collaborazione con San Benedetto). Stiamo lavorando anche per eventi culturali e ludici per arricchire questi due giorni di festa".

I due giorni del Palio di Primavera saranno, per i turisti, anche un'ottima occasione per visitare i tanti musei di Gualdo Tadino.

Bussolo 2015. Ecco il programma

Bussolo flyer ok lowIl Bussolo 2015 sotto il segno della novità, ma comunque facendo riferimento alla storicità della cerimonia unica in Italia. Ecco il programma particolareggiato di sabato 14 marzo:

 

 

ore 18.00, 19.00 e 20.00  - suono a distesa del campanone della Torre Civica 

- Dalle ore 20.20: la Compagnia Balestrieri Waldum muove dalla sede di Piazza Soprammuro e, sfilando per piazza Marconi, via Calai, Via Morone, piazza Garibaldi, corso Italia, raggiunge Piazza Grande.

- il Maestro di Campo dispone la compagnia in parata di fronte al palazzo comunale, in attesa dell'arrivo del Cardinale Legato

– da via della Rocca scendono il Cardinale Legato, il Luogotenente, il Notaio, il Cancelliere, il Priore di Sant'Agostino, il Cerimoniere, due balestrieri, le chiarine, quattro ceroferari, due tamburini e raggiungono il palazzo del Comune

– il Maestro di Campo fa collocare due balestrieri ai lati del portone del palazzo comunale e, ad un tocco del campanone, guida il Luogotenente, il Notaio, il Cancelliere, i balestrieri e i quattro ceroforari verso la Chiesa di San Francesco.

- raggiunta la Chiesa, il Maestro di Campo bussa alla porta che viene aperta dal Guardiano del Convento. Dispone una coppia di balestrieri ai lati della porta ed entra con gli altri per ritirare la cassetta contenente il Bussolo, che trasportano nell'altrio del palazzo del Comune.

- al suono di quattro tocchi del campanone, muovono dalle loro sedi i Priori con i quindici Consiglieri di quartiere accompagnati da un portastendardo e un tamburino. Il Priore ha in mano un cuscino sul quale esibisce la propria proposta con la sigla della Porta. Entrano tutti nel palazzo del Comune.  

- al suono di cinque tocchi del campanone, si apre il portone del palazzo del Comune. Escono il Maestro di Campo seguito dai Sedici componenti il Consiglio Segreto per trasferirsi nella chiesa di San Francesco per le formalità di rito. Sono accompagnati da due ceroferari in cistume e dai quattro portastendardi delle Porte. 

Conferenza stampa per il Bussolo

Sabato 21 febbraio alle ore 17, presso la taverna di San Benedetto, si terrà la conferenza stampa di presentazione del Bussolo del prossimo 14 marzo.
L'incontro, oltre che alla stampa, è aperto a tutti i portaioli.

NEWS DALL'ENTE
Si è svolto la scorsa settimana un incontro tra il Presidente Ponti e i priori, ai quali è stato presentato il progetto della manifestazione del Bussolo. La riunione ha approfondito anche altri aspetti che saranno ripresi nelle riunioni fissate il primo e terzo venerdì di ogni mese.
C'è stato anche un primo incontro con la Commissione tecnica riguardante l'organizzazione della fiera di maggio, in concomitanza col Palio di Primavera.